La mamma di Stefania: "Era tutto premeditato. Voglio i miei nipoti"

Uccisa dal marito a Sant’Antimo il grido inascoltato di Stefania in una lettera

Il marito di Valentina Milluzzo: "Il dottore disse di non poter intervenire perché obiettore"

Sant'Antimo. "Ti affrontava, ti provocava, perché facessi un gesto non consono: tutto quello che ha fatto è stato premeditato".

Stefania Formicola veniva picchiata dal marito, spesso. E' stata poi proprio sua madre, in una dichiarazione video ripres da ilmattino.it, a smentire dichiarando che invece non c'era stata alcuna denuncia, proprio per paura di ancor più gravi conseguenze. A raccontarlo, a diversi siti web, e' la mamma della donna uccisa, stamattina a Sant'Antimo (NAPOLI), dal marito.

La madre di Stefania chiede giustizia e accusa, "Lui si prendeva gioco della legge, ora non deve uscire di galera altrimenti esce morto".

Un solo colpo è stato esploso dall'uomo con una pistola, per poi contattare il 118 quando però era troppo tardi. "I poveri bambini ora devono stare con me, sono la mia vita", ha concluso mamma Adriana sui due figli piccoli rimasti orfani. Adesso sul caso di femminicidio indagano i carabinieri della compagnia di Giugliano, diretti dal capitano Antonio De Lise, che sono intervenuti sul posto e subito fermato il marito-killer conducendolo in caserma.

Altre Notizie