Carene, basta sviluppi. 2018: c'è l'airbag per tutti

MotoGp: obbligo di airbag per i piloti

Dal 2018 airbag obbligatorio nelle tute dei piloti del Motomondiale

Importante svolta per la sicurezza in MotoGP. Sempre la GP Commission ha deciso di limitare, nel 2017, le modifiche alla carenatura delle moto, per motivi di costi. In pratica dal 2018 i produttori di tute dovranno fornire il sistema di protezione sulle tute di chi corre in MotoGP, Moto2 e Moto3. Ormai l'airbag è diventato un accessorio disponibile anche per i consumatori finali ed era arrivato il momento di obbligare all'utilizzo di un sistema così importante nella massima categoria del motociclismo.

La prima farà molto discutere e riguarda la limitazione allo sviluppo delle scocche del telaio e del parafango. Il conteggio vale su ogni pilota, non sul modello di moto. La bontà dell'airbag si è potuta notare già in questa stagione in varie occasioni ed è stata rimarcata anche da Valentino Rossi nella caduta di Aragon nelle FP3: "Ringrazio la Dainese perché la tuta con l'airbag mi ha salvato la spalla destra".

Altre Notizie