Dieta vegana vietata ai minori di 16 anni?

«Reato imporre dieta vegana ai minori» Camera, Forza Italia propone una legge

Dieta vegana o vegetariana, presentata proposta di legge: carcere per i genitori che la impongono ai figli minori

Ora, la proposta di legge di Savino intende mettere ordine tra le velleità di genitori che si riscoprono "dietisti e nutrizionisti in 24 ore" dopo la semplice lettura di qualche articolo in rete, tirando anche in ballo, se necessario, la Costituzione italiana.

"Ormai da anni e, in modo particolare, nell'ultimo decennio - scrive Savino nella premessa - si è andata diffondendo in Italia la credenza che una dieta vegetariana, anche nella sua espressione più rigida della dieta vegana, apporti cospicui benefìci alla salute dell'individuo".

La legge renderebbe penalmente perseguibile chi "impone o adotta nei confronti di un minore degli anni 16, sottoposto alla sua responsabilità genitoriale o a lui affidato per ragione di educazione, istruzione, cura, vigilanza o custodia, una dieta alimentare priva di elementi essenziali per la crescita sana ed equilibrata del minore stesso". La proposta, che verrà discussa in Parlamento, prevede fino a un anno di carcere a chi impone ai figli un regime alimentare squilibrato, con pene che diventano assai più severe qualora il figlio - minore di 16 anni - subisca danni permanenti o la morte in seguito alla dieta.

E' giusto vietare la dieta vegana? Tuttavia le cose cambiano quando questo credo viene imposto a minori o neonati.

La proposta mira a "stigmatizzare definitivamente le condotte alimentari incaute e pericolose imposte dai genitori, o da chi ne eserciti le funzioni, a danno dei minori di età".

La deputata di Fi Elvira Savino, ha presentato una proposta di legge, che vuole impedire ai genitori di imporre ai figli un'alimentazione troppo restrittiva. Conclude la Savino, l'alimentazione vegana o vegetariana "è carente di zinco, ferro tipo eme (contenuto in carne e pesce), vitamina D, vitamina B12 e omega-3"; tutte sostanze necessarie per un corretto sviluppo. A tutto questo si aggiunge un anno di reclusione se la violazione è adottata nei confronti di bambini al di sotto dei tre anni d'età. Sono molti i medici che sostengono che una dieta vegana sia il regime alimentare migliore da seguire per gli adulti. Al contrario di quello che si possa superficialmente pensare, la gran parte dei genitori veg è decisamente scrupolosa riguardo al benessere dei propri figli. Se la decisione di abbracciare uno stile di vita e di pensiero appartiene solo alla famiglia, per la valutazione nutrizionale è fondamentale che vi sia un'attenta collaborazione da parte un pediatra nutrizionista, dati i numerosi fattori da prendere in considerazione per salvaguardare e promuovere la crescita e la salute del bambino e della sua famiglia.

Il problema non è dunque la dieta in sé, ma un'eventuale imposizione a chi non può scegliere autonomamente.

Altre Notizie