Euro 2016 - Romania-Albania 0-1: De Biasi vince e spera

Idem la Romania, con una vittoria il passaggio agli ottavi sarebbe probabile. Se avessimo trovato il vantaggio credo che le cose si sarebbero andate diversamente, dobbiamo comunque riconoscere i meriti dei nostri avversari che sono stati spinti dal loro pubblico per tutto il tempo. Due aspetti, quest'ultimi, tutt'altro da sottovalutare.

Allo stadio Parc Olympique Lyonnais (Décines-Charpieu) vedremo Bogdan Stancu. É il terzo giocatore a trasformare due penalty nella stessa edizione degli Europei dopo Frank Arnesen (1984) e Gaizka Mendieta (2000). Per la Romania, invece, la corsa si ferma qui. Ha giocato anche il "fumatore" Alibec, dal primo minuto, ma si è infortunato al 57'. Primo tempo a dir poco maestoso quello del centrocampista francese, capace di impegnare seriamente il portiere Sommer in almeno altre due circostanze. Adesso Gianni De Biasi aspetta di traghettare la sua Albania oltre lo scoglio della fase a gironi, sarà dura riuscirci, ma intanto si gode l'1-0 alla Romania, un risultato che rimarrà negli almanacchi.

L'Albania ha perso le ultime tre partite disputate, per le Aquile è la striscia peggiore dall'ottobre 2013. Davanti c'è la Svizzera, che contro la Francia potrebbe accontentarsi del pareggio per far fuori i rumeni.

Questo tra Romania e Albania è un match fondamentale per approdare agli ottavi di finale della competizione europea.

Romania (4-2-3-1): Tătăruşanu 4.5; Sapunaru 5, Grigore 5.5, Chiriches 5.5, Matel 5; Prepelita 5 (dal 46′ Sanmartean 6.5), Hoban 5.5; Popa 5.5 (dal 68′ Andone 5.5), Stancu 5.5, Stanciu 5; Alibec 5 (dal 57′ Torje 5.5).

Albania (4-5-1): Berisha; Hysaj, Ajeti, Mavraj, Agolli; Basha (83' Cana), Abrashi, Memushaj, Lila, Lenjani (77' Roshi); Sadiku (60' Balaj).

Arbitro: Pavel Kralovec (Repubblica Ceca).

Altre Notizie