MotoGP, la Ducati ha scelto: resta Dovizioso

World Ducati Week 2016 il mondo degli appassionati Ducati in festa

MotoGP, la Ducati ha scelto: resta Dovizioso

ERA LOGICO Andrea Dovizioso rimarrà in Ducati per i prossimi due anni come compagno di squadra di Jorge Lorenzo.

Questa mattina la Honda ha diramato il comunicato ufficiale in cui dichiara di aver rinnovato il contratto con Dani Pedrosa per altri 2 anni. Il forlivese è con la casa di Borgo Panigale dal 2013 e ha dimostrato ottime capacità di collaudatore. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, la Ducati avrebbe preso la sua decisione: fuori Iannone, per il quale sembra probabile l'approdo in Suzuki, in sella rimane Dovizioso. Non potrebbe essere altrimenti, anche perché The Maniac è ancora un pezzo pregiato della griglia di partenza, uno che quando ha la giornata giusta può davvero raccogliere risultati interessanti. Lo spagnolo lascia la Suzuki, il team che lo ha lanciato nella classe regina, per approdare alla Yamaha, che tanto a lungo lo aveva corteggiato. Per Andrea Iannone - che con Suzuki non ha ancora firmato, ma è lì che andrà essendo sistemati anche Pedrosa in Honda e Vinales in Yamaha- è difficile stabilire se non ci fossero le condizioni economiche per stare in Ducati, se la Ducati gli abbia proprio preferito Dovizioso o se lui abbia ceduto a delle lusinghe di Suzuki. A questo punto con tutti i top rider ormai presi dalle case ufficiali, non resta altro da fare che attingere alla riserva di piloti della Moto2. Il talento di Vasto paga la troppa esuberanza in questo avvio di stagione, con comportamenti in pista che sono costati parecchio alla Ducati in termini di punti.

In ogni caso l'annuncio ufficiale da parte di Ducati non è ancora arrivato, aspetteremo per la conferma di quello che è da dare quasi per certo.

Altre Notizie