I 100 più influenti del Time, da Di Caprio a coppia Zuckerberg

Riccardo Tisci è tra i due italiani presenti nella classifica di Time sui 100 personaggi più influenti del mondo

Riccardo Tisci è tra i due italiani presenti nella classifica di Time sui 100 personaggi più influenti del mondo

Il Time sforna la lista delle 100 persone più influenti del 2016 e le sorprese (anche italiane) non mancano.

Come di consueto, la lista delle 100 persone più influenti di Time (qui consultabile per intero) prevede cinque categorie: Pionieri, Titani, Artisti, Leader e Icone. Tra questi c'è Leonardo Di Caprio, quest'anno finalmente vincitore del suo primo Oscar.

La sezione Leader comprende uomini e donne della politica mondiale che hanno segnato, a loro modo, l'ultimo anno: Obama e Putin, Angela Merkel e Justin Trudeau, Xi Jinping e Francois Hollande, ma anche la direttrice del FMI Christine Lagarde, il giudice brasiliano Sergio Moro, che ha sconvolto la classe politica con la sua lotta alla corruzione, e i candidati alle Primarie USA Hillary Clinton, Bernie Sanders, Ted Cruz e Donald Trump.

Una pubblicità del marchio Givenchy con l’attrice Julia Roberts come testimonial
Una pubblicità del marchio Givenchy con l’attrice Julia Roberts come testimonial

Ed è proprio a DiCaprio che il segretario di stato americano ha dedicato parole significative: "Preparazione, autenticità, intelligenze".

Tra i nomi anche quello di papa Francesco, un abitué delle liste del "Time", che figura tra i "titani" mentre il regista messicano Alejandro González Iñárritu, che quest'anno ha vinto il secondo Oscar per la miglior regia per "The Revenant", è inserito tra le icone. Elena Ferrante non è l'unica italiana presente nella lista di Time. A firmare il loro ritratto un'altra coppia d'oro, Melinda e Bill Gates. Il nome del direttore creativo di Givenchy compare nella sezione artisti in quanto "fashion agitator", come ha spiegato l'intervento di Donatella Versace: "Per condizionare la moda del 21esimo secolo - scrive l'head alllo stile della maison della Medusa - non basta la creatività, devi essere un agitatore, un ribelle, qualcuno che sfida le convenzioni e che unisce arte, moda e altre culture". Non è la prima copertina di "Time" per l'inventore di Facebook ma questa volta è ritratto sorridente con la moglie, medico pediatra laureata ad Harvard, di origini cinesi.

Altre Notizie